Scheda Tecnica

Grazie alla tipica e gradevolissima nota aromatica e all’elegante corposità il Moscato San Michele esalta al massimo le doti del vitigno Moscato bianco coltivato in condizioni pedoclimatiche di eccezione.
I vigneti sono annoverabili tra le eccellenze esistenti nel Piemonte vitivinicolo e offrono le condizioni ideali per le uve da vini dolci alle quali conferiscono caratteri di completezza e armonia molto spiccati.

VITIGNO: MOSCATO
TERRENO: A FORTE COMPONENTE CALCAREA
VENDEMMIA: META’ SETTEMBRE  PRESSATURA DELLE UVE E CONSERVAZIONE DEL MOSTO A ZERO GRADI  SINO ALLA FERMENTAZIONE  E AL SUCCESSIVO IMBOTTIGLIAMENTO